ABOUT

Le notizie della Società Antonio Volpe sono state per anni, cancellate, nascoste o dimenticate. Incendi, guerre mondiali, occupazioni, drammi familiari e terremoti non hanno di certo facilitato la conservazione di quell’esperienza industriale durata quasi 60 anni (dal 1883 al 1939) in quella terra di confine dove le influenze della Vienna "centro del mondo" erano chiaramente marcate, a dispetto di una Italianità comunque fortemente sentita.

Alcune caratteristiche dei modelli fabbricati dopo il 1908 in bellezza, perfezione, originalità della costruzione, hanno fatto pensare per anni che i mobili della Volpe fossero costruiti in Austria.

Nel 1986 il ritrovamento di un catalogo della Antonio Volpe comunicò al mondo che un dondolo di rara bellezza e fattura, attribuito fino a quel momento al genio creativo di Josef Hoffmann, era invece stato disegnato e prodotto nella provincia di Udine. Lì si compiva un'esperienza industriale fondata su di una organizzazione aziendale moderna e all’avanguardia nei processi, nei modelli di pricing e nelle politiche di canale e di comunicazione al mercato.

Modelli vincenti, che ritroviamo propri delle imprese del faggio curvato, in un settore guidato dalla Gebrueder Thonet Vienna ma che la Volpe seppe interpretare con originalità ed unicità.

 

La Società Antonio Volpe è di fatto il primo esempio di design italiano nel mondo dell'arredo. Un lungo ed entusiasmante lavoro di ricerca e di raccolta di documenti ed oggetti ci ha permesso di scoprire e raccontare la sua storia industriale e la vera paternità delle sue creazioni.  

ABOUT US
  • Grey LinkedIn Icon
  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Google+ Icon

Mi occupo di pianificazione commerciale e strategica, di supporto e sviluppo dei canali di vendita, di marketing e comunicazione. 

Sono nata e cresciuta a Milano, laureata in Economia e Commercio con specializzazione in Marketing, dopo studi linguistici.

Appassionata di interior design e di impresa, ho maturato negli ultimi venticinque anni una esperienza significativa in aziende multinazionali italiane e straniere, a supporto dei canali diretto e indiretto, in Europa. Ho vissuto in un contesto in continuo cambiamento e di startup, ho preso decisioni complesse e ad alto rischio, sviluppando una forte leadership visionaria e concludendo la mia esperienza aziendale in Olivetti. 

Sono in continuo movimento: in questo momento il mio focus è sul marketing umanistico e digitale, in particolare, sul content & inbound marketing nelle vesti del blog e sull’e-commerce come motore della distribuzione del futuro.

Credo nel metodo, nella condivisione e nella passione. 

Sono fortemente convinta del valore di ogni impresa come elemento fondante e propulsivo del benessere degli individui:

contribuire a questo, con il mio entusiasmo e la mia professionalità, è la mia massima aspirazione.

Opero come consulente e coach a Milano dove risiedo attualmente.

  • Grey LinkedIn Icon
  • Grey Facebook Icon
  • Grey Pinterest Icon
GIOVANNI RENZI

giovren@tin.it

Sono nato a cresciuto a Milano dove mi sono laureato in Architettura.

A vent’anni, ancora studente, ho iniziato a lavorare nel mondo dell’antiquariato e in un mercatino ho comprato la mia prima sedia Thonet. E’ nata così una passione che mi ha portato ad essere riconosciuto oggi come uno dei massimi esperti al mondo di mobili in stile Thonet, lo stile viennese nell’arredo.

Mi occupo di consulenza e formazione sulla storia del marchio, sulla datazione del materiale storico e di expertise anche per musei, quali il Brӧhan Museum a Berlino e l’International Design Museum di Monaco.

Il mio percorso professionale come antiquario si è ampliato con l’organizzazione di mostre ed eventi in Italia e all’estero. La più sentita al Castello Sforzesco di Milano nel 2005 sul tema “Thonet, la nascita del design dal Biedermeier alla Secessione Viennese”. La più recente curatela  presso il M.A.X.Museo e Spazio Officina di  Chiasso per la mostra “la Grafica per l’Aperitivo” a fine 2015.

La Stanza del Re, il mio negozio di Milano, è stato per anni punto di incontro e di riferimento nel settore.

Ho pubblicato libri sul liberty, sul decò e sul design. Ho collaborato e scritto articoli sulle società italiane del periodo liberty per riviste come Antiquariato e Cose Belle Antiche e Moderne.

Come architetto ho progettato, realizzato e diretto lavori di recupero di abitazioni storiche, di negozi, book shop all’interno di spazi museali e spazi per bambini nelle biblioteche. Ho lanciato il progetto di modifica degli spazi verdi in Via Washington con la creazione di aiuole a verde a costo zero per la comunità. Sono perito CTU del Tribunale di Milano e Pavia.

Credo nella creatività, nell’innovazione e nel valore della ricerca storica perché radici forti consentono di volare lontano: condividere questa memoria con il maggior numero di persone è la mia grande aspirazione.

Opero a Milano dove risiedo attualmente.

Curve e Biondi Riccioli Viennesi

Giovanni e Chiara Renzi: Curve e Biondi Riccioli Viennesi, Silvana Editoriale, february 2000

Thonet 14

Giovanni Renzi: Thonet 14, SilvanaEditoriale, april 2003

La Nascita del Design tra Biedermeie

Giovanni Renzi: La Nascita del Design tra Biedermeier e Secessione Viennese, SilvanaEditoriale, march 2005

Sedie a dondolo Thonet

Chiara Caraffa Renzi, Giovanni Renzi, Wolfgang Thillmann: Sedie a dondolo Thonet, SilvanaEditoriale, october 2006

Il Mobile Moderno

Giovanni Renzi: Il Mobile Moderno, SilvanaEditoriale, october 2008

Liberty, Natura e Materia

Donata Patrussi, Giovanni Renzi: Liberty, Natura e Materia, Giunti Editore, october 2011

 
 

© 2016 by US

Proudly created with wix.com